4 aprile 2016

"Kizuna"



coreografia: Benedetta Capanna
con Benedetta Capanna e Stefano Fardelli
musiche: Johan Strauss e musica Ainu tradizionale
disegno luci: Danila Blasi

"Kizuna" in giapponese significa "Legami"
e questa coreografia racconta dei nostri personali labirinti dell'essere, del crescere insieme
di cordoni ombelicali sempre necessari
abbandonati e ritrovati, sofferti, stirati, riavvolti e mai spezzati...
e l'ho vista così: un'inquadratura larga con lo spazio che si concede al nero
e poi schiacciata e poi oppressa e limitata al basso, quasi in attesa

il 4 Aprile 2014 al Teatro Tor Bella Monaca di Roma